Film "Vicky Cristina Barcelona" di Woody Allen

Ieri sono stato a vedere "Vicky Cristina Barcelona" di Woody Allen, con Javier Bardem, Penélope Cruz, Scarlett Johansson, Rebecca Hall.
Il filme è davvero molto divertente.
Il film racconta le vicende di due ragazze americane Vicky (Rebecca Hall) e Cristina (Scarlett Johansson) sono grandi amiche ma ciononostante hanno un approccio totalmente diverso verso l'amore.
Vicky è una ragazza molto posata ed è fidanzata con un ragazzo molto rispettabile.
Cristina invece è sessualmente ed emotivamente disinibita ed è alla continua ricerca della passione travolgente che la faccia camminare a due metri da terra.
Due lontani parenti di Vicky, invitano le due ragazze a trascorrere un'estate a Barcellona, le due accettano di buon grado per motivi diametralmente opposti: Vicky desidera trascorrere gli ultimi mesi da single facendo delle ricerche per il suo Master e vuole approfondire la cultura catalana attraverso un contatto diretto con i luoghi mentre, Cristina vuole cambiare aria e allontanarsi per un po' dall'ultimo disastro sentimentale e alcune fatiche professionali.
Vicky è in procinto di convolare a nozze con un brillante newyorkese, e nel farlo è e rimane saldamente ancorata ai propri, sani principi, ed aspira ad una serena vita coniugale; al polo opposto c’è Cristina, una “ricercatrice”, un’appassionata di passione, alla ricerca di una travolgente passione, di nuovi amanti, di sconvolgimento e di rivoluzione dei sentimenti e dei sensi.
Le accomuna forse una certa insicurezza: Vicky respinge l'irruenza dei sentimenti mentre Cristina va sbandierandola fin troppo.
Sono giovani e belle: l'affascinante pittore spagnolo Javier Bardem trova naturale invitarle a Oviedo per un weekend a tre, che metterà in discussione le rispettive posizioni.
Il pittore è stato protagonista di un increscioso fatto di cronaca: durante una violenta lite con la moglie, Maria (Penelope Cruz) c’è scappato quasi il morto, in una singolar tenzone all’arma bianca.
durante il fine settimana Cristina viene colpita da un attacco di ulcera, che la relega in albergo per un giorno, permettendo a Juan Antonio ed alla diffidente Vicky di conoscersi meglio; un breve percorso che si concluderà nel letto di lui.
Di qui ha inizio l'intrico amoroso alterno, intricato dall'arrivo dell'ex moglie del pittore Penélope Cruz, reduce da un altro tentativo di suicidio.
Di ritorno a Barcellona, Vicky riceve una telefonata dal suo fidanzato che le comunica il suo imminente arrivo e l'intenzione di sposarla nella città spagnola mentre Cristina continua a [...]

Leggi tutto l'articolo