Filmato il meteorite caduto in Russia

Una palla infuocata che precipita dal cielo sparando frammenti incandescenti, poi una serie di boati, fumo e i vetri in frantumi.
 Il fatto è accaduto intorno le 7 di ieri, nella zona dei Monti Urali.
Gli abitanti di Cheliabinsk e altre cinque città della regione, fino al Nord del vicino Kazakhstan, sono stati terrorizzati dallo schianto a bassa quota di un bolide, una meteora di almeno 10 tonnellate che si è disintegrata nell’atmosfera.
L’onda d’urto ha investito un’ampia zona, che è stata solcata da una scia di fumo bianco che ha percorso una traiettoria da Nord-Est verso Sud-Ovest.
Il bilancio è emblematico di una strage: migliaia di feriti, per fortuna non gravi, tranne due casi, secondo il governatore locale Mikhail Yurevich.
Oltre cento le persone ricoverate in ospedale.
Circa 725 i colpiti, di cui 159 bambini.
Tremila gli edifici danneggiati: i danni ammonterebbero a un miliardo di rubli (25 milioni di euro).
In frantumi tutti i vetri delle finestre, crollati i tetti di alcuni negozi e le mura di alcune fabbriche.
In tilt allarmi delle auto e cellulari.
Almeno tre frammenti di oggetti cosmici vengono rinvenuti nelle zone circostanti: accanto al lago ghiacciato di Cherbakul si può intravedere un cratere di 6 metri.
Fonte notiziario web.
VIDEO 

Leggi tutto l'articolo