Finale societari Allievi: A Bergamo l'attesa è per Marta Zenoni che gioca in casa

Bergamo ospita domani  sabato 1 e domenica 2 ottobre ala Finale del Campionato Italiano di Società Allievi.
Su pista e pedane del campo sportivo comunale Francesco Putti, sono attesi oltre 430 atleti-gara in rappresentanza di 24 squadre, 12 maschili e 12 femminili, a caccia dei titoli nazionali under 18 che lo scorso anno furono conquistati al maschile dall’Atletica Vicentina e al femminile dall’Atletica Bergamo 1959 Creberg, padrone di casa in quest’occasione.
L'atleta più attesa è la rappresentante della società organizzatrice  che difende il titolo femminile, Marta Zenoni,  rientrata da un paio di settimane dopo lo stop per problemi fisici, correndo in Coppa Europa under 20 e poi nella Finale Oro, è annunciata al via di 800 (specialità in cui si è messa al collo il bronzo iridato allieve nel 2015) e 1500 metri.
Per le formazioni vincitrici, in palio anche il diritto di partecipazione alla Coppa Europa under 20 per club della prossima stagione.
Dopo le due prove della fase regionale, comandano gli allievi della E.Servizi Atl.
Futura Roma (14.243 punti) davanti ad Atletica Bergamo 1959 Creberg (13.834) e Studentesca Rieti Andrea Milardi (13.658), mentre la classifica allieve è guidata dall’Atletica Vicentina (14.468) su Bracco Atletica (13.948) e Cus Trieste (13.807).
Ma ora si riparte da zero, con 20 gare in programma per ognuno dei due settori.
Altre quattro sedi ospiteranno in contemporanea le Finali B, con altri 96 team: gruppo “Nord-Est” a Bovolone (Verona), “Nord-Ovest” a Genova, “Tirreno” a Firenze e “Adriatico” a Macerata, per un totale di 120 squadre e più di 2000 presenze-gara complessive.
Ad appena una settimana dalle finali assolute, è in arrivo quindi un nuovo weekend ad alta intensità agonistica con diversi atleti che hanno indossato la maglia della Nazionale quest’anno agli Europei allievi di Tbilisi.
Tra gli altri protagonisti annunciati al femminile c'è senza dubbio la campionessa europea under 18 dei 100 ostacoli Desola Oki che verrà schierata dal Cus Parma anche sui 200 metri, per un duello con Moillet Kouakou (Atl.
Vicentina) che si è aggiudicata il tricolore a Jesolo.
Il sodalizio veneto potrà contare inoltre sull’eptatleta Gloria Gollin, che coprirà lungo e triplo, e sulla lanciatrice Emma Peron nelle pedane di peso e disco.
In queste due gare la favorita è comunque Sydney Giampietro (Cus Pro Patria Milano), bronzo europeo nel peso e neoprimatista italiana allieve anche nel disco, per un record migliorato due volte nell’arco di una [...]

Leggi tutto l'articolo