Finti vigilantes rapinano poste Pescara

Cronaca 01 ottobre 2015 17:22 Finti vigilantes rapinano poste Pescara Armati di pistola obbligano vicedirettore a consegna denaro Con indosso delle divise probabilmente artefatte di un istituto di vigilanza, armati di pistola, due uomini hanno rapinato stamani l'ufficio postale di via Verrotti, a Pescara, nella zona di Portanuova, riuscendo a fuggire con un bottino che raggiungerebbe i 195 mila euro.
Secondo una prima ricostruzione, alle 7.50 i due malviventi, con una scusa, hanno raggiunto davanti all'istituto gli impiegati, che attendevano l'arrivo del vicedirettore per l'apertura.
I dipendenti si sono mostrati diffidenti e uno dei due ha tirato fuori una pistola.
A quel punto, arrivato anche il vicedirettore, uno dei rapinatori è rimasto all'esterno con gli impiegati e l'altro è entrato nell'ufficio con il dirigente, facendosi consegnare i soldi.
I malviventi - stando alle testimonianze si tratta di due italiani, probabilmente del Sud - si sono fatti consegnare i telefoni cellulari da tutti e poi sono fuggiti a piedi.
Sul posto sono arrivati gli uomini della squadra Volante, della squadra Mobile e la Polizia scientifica che hanno subito avviato gli accertamenti e le ricerche.
http://www.ansa.it/abruzzo/notizie/2015/10/01/finti-vigilantes-rapinano-poste-pescara_c433d700-5d35-4e17-99ef-1dc28da033bf.html

Leggi tutto l'articolo