Fiori Distruttivi: Lai de l'Ombre

Ho pianto lacrime amare.
Lasciata l’estate in solitudine, ho pregato che divenisse amica di giorni quieti.
A volte, ho visto cose che l’uomo comune mai ha visto, così, coscienziosamente.
Fuori città crescono terribili inverni coltivati da saggi infossati.
Essi parlano di suoni che odono dalle loro tane.
Di uccellini che silenziosamente si...

Leggi tutto l'articolo