Firenze: Architettura finlandese

  L’architettura di qualità è capace di migliorare la vita dei cittadini e della società.
Parte da questo assunto la mostra fotografica ‘Architettura contemporanea in Finlandia’, un excursus sulle esperienze architettoniche finlandesi dopo Alvar Aalto, che si svolgerà dal 2 al 30 luglio (inaugurazione l’1) alla galleria dell’Accademia delle Arti del Disegno.
L’esposizione fa parte di 'Experience… Finland', progetto che gode del patrocinio del Comune e che si è già svolto a Torino, Roma e Catania.
'Experience...Finland' vuole raccontare il nuovo scenario progettuale che si sta realizzando in Finlandia e propone anche, il primo luglio, la conferenza Visioni nordiche’, alle 17 nell’aula magna del rettorato dell’Università.
L’evento, promosso dall’Ambasciata di Finlandia insieme alla fondazione Centro studi e ricerche professione architetto e prodotto da Atl - Association of finnish architects’ offices di Helsinki, presenta un modo di fare architettura indipendente dai più comuni esercizi stilistici padroni dello scenario urbano e architettonico internazionale.
L’architettura finlandese, spiegano i curatori, non mira allo stupore, non abbraccia la cultura dell’immagine o le logiche del marketing; piuttosto persegue l’equilibrio, la misura, l’armonia con l’ambiente e con le esigenze dei suoi fruitori.
L’edilizia residenziale ne costituisce un chiaro esempio: le abitazioni sono moderne, sobrie, accoglienti, realizzate spesso con materiali tradizionali (il legno su tutti), circondate dalla natura con la quale l’architettura si pone costantemente in relazione.
In un momento delicato per la trasformazione delle nostre città, la mostra lancia un messaggio attuale, positivo e sperimentato: l’architettura di qualità è capace di migliorare la vita dei cittadini e della società.
“L’originalità dell’iniziativa - spiega la curatrice Arianna Callocchia - risiede nella possibilità di conoscere progetti realizzati negli ultimi anni e selezionati sia per la loro qualità, sia per la capacità di rappresentare un’architettura a misura d’uomo, fruibile e vivibile”.
Oltre all’architettura, con 14 pannelli di foto, la mostra celebrerà il design finlandese.
Fra gli oggetti esposti, l’installazione “The Tree” di Eero Aarnio per Martela e alcuni classici della Collezione Alvar Aalto prodotti da iittala.
Se la mostra introdurrà al paesaggio progettuale finlandese, la conferenza ‘Visioni nordiche’ sarà l’occasione per ascoltare dal vivo l’esperienza di uno fra i [...]

Leggi tutto l'articolo