Firenze: Il Chianti in USA

Appuntamento statunitense per i produttori del Chianti Colli Fiorentini, tra i protagonisti del “Grand Tasting Event” riservato a media e operatori del settore che si svolgerà domani, giovedì 28 aprile, nella lussuosa cornice dell’hotel Gansevoort di New York.
L’appuntamento, organizzato dal Consorzio Vino Chianti, presenterà i vini del territorio toscano a buyer, importatori e giornalisti specializzati, con una tavola rotonda seguita da una degustazione guidata dal presidente Giovanni Busi, dalla vicepresidente dell’area Fine Wine di Palm Bay International Laura De Pasquale, da Nicola Marzovilla, proprietario del ristorante “I Trulli” e dallo scrittore specializzato Bill Marsano.
Il Chianti Colli Fiorentini DOCG è una denominazione conosciuta e apprezzata sui mercati esteri, per le sue caratteristiche di leggerezza ed eleganza, unite a note acide che conferiscono dinamismo e un gusto caratteristico.
Nel corso dell’incontro, gli operatori del settore potranno approfondire la storia e la tradizione vinicola delle valli del Chianti e apprezzare le ultime produzioni e le annate storiche delle diverse denominazioni del territorio.
“Più di un terzo delle nostre esportazioni va negli Stati Uniti – ha commentato la presidente del consorzio Chianti Colli Fiorentini Marina Malenchini – Per questo è importante per i nostri soci essere presenti a queste iniziative.
Questo evento dimostra quello che diciamo da tempo: per affrontare il mercato internazionale i consorzi devono mettere in campo azioni comuni e coordinate”.
I produttori di Chianti Colli Fiorentini presenti al tasting newyorkese sono stati l’azienda agricola Lanciola, l’azienda agricola Petreto, Castello di Poppiano, Fattoria Castelvecchio, Fattoria di Fiano, Fattorie Giannozzi, La Querce e Malenchini.
 

Leggi tutto l'articolo