Firenze: Tra vegetariani e vegani

 SAVERIO PEpe Sarà l’antica tradizione animalista toscana, rafforzata dall’essere contrapposta a caccia e bistecca, sarà la notevole presenza anglosassone, dove i vegetariani sono percentualmente il doppio che in Italia.
Resta il fatto che essere a Firenze vegetariani o addirittura vegani (chi esclude ogni cibo che abbia origine animale compresi latticini e miele) non è più una scelta da martiri della ribollita.Tra negozi, ristoranti ed ultimamente anche la grande distribuzione, seitan, tofu, cibi fortificati, oli e condimenti e persino vestiti cruelty free non sono più un miraggio.
Certo con la tradizione ortofrutticola, casearia, di cereali e legumi, che vede la Toscana al top in Italia per le eccellenze alimentari, anche prima era possibile ma adesso si può cenare fuori, fare la spesa al supermercato, persino avere pasticcerie vegane.Ristoranti? In primis Il Vegetariano in via delle Ruote 30/r con a cucina che fonde elementi di tradizione e modernità con uno stile personale per offrire una interpretazione dei sapori contemporanea.
Interessante e coinvolgente la ”Brac” in via de Vagellai 18/r una libreria dedicata alle arti contemporanee, uno spazio di pensiero votato all´azione, al consumo dell’arte e del cibo.
La cucina della Brac, aperta dalle 10.00 alle 22.00, propone menù vegetariani e vegani che possono variare a seconda delle stagioni.A pari merito per l’offerta vegetariana il A casa mia di Piazza Ghiberti 5/r, ilCuculia in via dei Serragli 3/r.
Per i macrobiotici invece c’è il simpatico ed accogliente Punto Macrobiotico in piazza Tasso 3/r.
Se siete esigenti, volete fare un figurone anche per lo stile, allora per voi c’è Il Sedano Allegro in via Farini all’angolo di Piazza S.
Ambrogio.Risolto il problema ristorante, passiamo ai supermercati Coop ed Esselunga.
Finalmente a prezzi abbordabili nel banco frigo, seitan (glutine di grano) e tofu ( derivato dalla soia) finalmente proposto in tante varietà.
Come funghi, ma sempre nel banco frigo hanno fatto la loro comparsa crocchette e polpette varie di miglio, farro, quinoa.
A cosa servono? Perchè la dieta vegetariana e ancor di più quella vegana devono essere complete per essere salutari.Se invece siete a caccia del biologico, degli integratori più particolari, dei prodotti più sfiziosi e volete essere anche biologici prima che vegetariani a Firenze esistono due grosse realtà distribuite con diversi punti vendita: NaturaSi e SugarBlues.Il meglio per essere golosi ed animalisti lo trovate a Dolce Vegan in Via San [...]

Leggi tutto l'articolo