Firenze massonica e atlantica sempre al centro di fenomeni eversivi

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer
per la ricostruzione del P.C.I.
Carissime/i proletarie, proletari e sinceri democratici
il 22 luglio c'è stato un attentato a Firenze, contro tre centraline dell'alta velocità, che ha spaccato il Paese in due.
Questo fatto gravissimo è accaduto con Matteo Salvini come ministro degli Interni e una proposta eversiva della Lega per spaccare in due il Paese, mascherata dalla richiesta di maggiore autonomia per le regioni del Nord che hanno tra le richieste quella di poter trattenere più risorse sui territori limitando i trasferimenti allo Stato centrale.
Queste misure accompagnate dalla Flat Tax darebbero un colpo mortale all'unità sociale e politica dello Stato italiano, già fortemente compromesso dalle controriforme nate con le stragi del 1992-1993.
Questo attentato puzza di messaggio mafioso ed è coincidente con l'emergere, con sempre maggior forza, dei legami tra Lega, 'ndrangheta e Cosa Nostra di Matteo Messina Denaro, vedi gli sviluppi della ...

Leggi tutto l'articolo