Flashback: collassi

Nella lista delle magagne che ho avuto in passato una parentesi particolare è rappresentata dai collassi, 4 o 5 in tutta la mia vita, che hanno caratterizzato il mio periodo dei 15-18 anni (più di 2 decadi fa, dunque).
Credo che 2 fossero le cause scatenanti dei miei collassi: 1) bassa pressione arteriosa 2) impressionabilità Il punto (1) si capisce cosa sia.
In certi periodi, in situazione di sforzo fisico elevato e prolungato, mi sono trovato stremato, con la vista annebbiata, e poi...
mi risvegliavo al pronto soccorso.
In un paio di occasioni mi sono invece lasciato impressionare da immagini un po' forti, e mi riferisco in particolare ad un documentario visto al liceo dove si vedeva il filmato di un'operazione a cuore aperto.
Mi sono impressionato: vista offuscata, tachicardia, mancanza di forze e risveglio in compagnia di personale medico.
C'è da dire che, sebbene non avessi un fisico da Rambo, non ero neppure un mingherlino.
Ero uno sportivo regolare, giocavo a calcio (ala sinistra, e me la cavavo anche piuttosto bene) e non davo l'idea (come neppure adesso) di essere una persona "debole" di costituzione.
E forse proprio per questo ci si meravigliava maggiormente di questi miei svenimenti, che poi in sede di Pronto Soccorso vennero classificati come collassi.
In nessuno di questi casi venni tuttavia ricoverato, ma in effetti in un paio di occasioni fui sottoposto ad una marea di esami (TAC, elettrocardiogramma, etc..) per scongiurare che non ci fossero fattori di pericolosità per la mia salute.
Mai trovato nulla di nulla, sempre dimesso senza complicazioni, ed anzi devo dire che ad ogni risveglio post-collasso mi sentivo sempre piuttosto bene e ristabilito.
Un po' come accade, se mi concedete, dopo che uno vomita: ci si ritrova con lo stomaco liberato, il senso di nausea appare svanito, e ci si sente meglio.
Lo stesso accadeva a me dopo i collassi.
Come per incanto essi non si ripresentarono più dopo il compimento della maggiore età, almeno fino a 5 anni fa in forma più grave, ma questo è un capitolo a parte e ve ne parlerò con dovizie di dettagli anche un po' "scabrosi" in futuri appositi post.
Stay tuned.

Leggi tutto l'articolo