Flat tax per le famiglie: come funziona la proposta della Lega

Armando Siri, sottosegretario dei Trasporti, ha preso parte alla trasmissione Quarta Repubblica, su Rete4, per spiegare come funziona la flat tax proposta dalla Lega.
La nuova proposta avrebbe l’obiettivo di alleggerire il carico fiscale delle famiglie con un reddito inferiore ai 50mila euro; “28 milioni di famiglie”, spiega Armando Siri.
In questo caso, le famiglie pagherebbero un’aliquota unica al 15%, più un sistema di deduzioni che varia a seconda di quanto si guadagna e di quanti componenti familiari ci sono.
Secondo questo sistema, che come ha specificato Siri a Quarta Repubblica è opzionale e può essere adottato solo se conviene, non è possibile detrarre le spese come quelle mediche.
È possibile però accedere a un sistema di deduzioni che segue tale criterio: più componenti in famiglia e meno soldi ci sono, più è possibile dedurre; meno componenti in famiglia e più soldi ci sono, meno è possibile dedurre.
Le criticità della flat tax riguardano il fatto che questo sistema agevola solo una parte dei cittadini; inoltre, alcune obiezioni sono state mosse in merito ai costi di questa manovra che si aggirerebbero intorno ai 60 miliardi.
Ma Armando Siri smentisce e afferma che il costo della manovra sarebbe intorno ai 12 miliardi.