Flavia Vento e la sua nuova vita: "Sono casta da 3 anni"

Flavia Vento racconta la sua nuova vita e svela di essere casta da 3 anni.
La showgirl, arrivata al successo grazie al programma Libero di Teo Mammucari, ha raccontato di aver trovato la felicità grazie alla preghiera.
"Quando hai vent’anni, sei bella e fai la modella, hai tantissimi corteggiatori, poi capisci che di persone serie ce ne sono veramente poche" ha svelato in un'intervista rilasciata a Barbara D'Urso.
Dopo tante storie d'amore sbagliate, la soubrette ha deciso di rimanere single e smetterla di frequentare gli uomini.
"Ti rendi conto che troppi uomini prendono in giro noi donne - ha svelato Flavia Vento -, ho amiche che pensavano di aver incontrato l’amore della propria vita per poi scoprire che venivano tradite quotidianamente".
La conduttrice romana ha spiegato a Pomeriggio Cinque di essere ancora in cerca del principe azzurro, ma di non essere più disposta a vivere avventure occasionali.
"Per me deve esserci uno stimolo mentale, devo fare l’amore - ha chiarito -.
Non mi accontento più di fare solo sesso".
Nel passato della Vento ci sono alcune relazioni importanti, come quella con l'attore Fabrizio Bentivoglio e il regista Mimmo Calopresti.
Oggi nella vita di Flavia c'è spazio solamente per i suoi cani e per la preghiera.
Negli anni Novanta, la Vento è stata uno dei sogni proibiti degli italiani e il simbolo di tutte le vallette.
Il suo presente però è molto diverso e caratterizzato dalla preghiera e dall'incontro con Dio.
La fede ha consentito alla Vento di ritrovare la fiducia in se stessa e iniziare ad amarsi di nuovo dopo un periodo piuttosto difficile.
"Negli ultimi anni sono stata depressa e non me ne fregava niente della mia bellezza - aveva spiegato a Diva e Donna -.
Ma ora a 39 anni sono tornata quella di 20.
Vado a letto presto, mai dopo le dieci, mangio bene, solo frutta e verdura, leggo la Bibbia, il Nuovo Testamento, l'Antico è un po' cattivo.
Mi sono avvicinata a Gesù e alla Madonna.
Pregare mi fa stare bene".

Leggi tutto l'articolo