Focaccia dolce di mele con lievito madre

Ecco una variante sfiziosa e dolce della focaccia, ottima per colazione, merenda e feste scolastiche! Dose per una teglia da 25 cm 200 gr di Farina 0 150 gr di Farina Manitoba 90 gr di Pasta madre rinfrescata 180 gr di Latte intero fresco 40 gr di Tuorlo d’uovo (2 tuorli) 70 gr di Zucchero (io ne metto anche 80/90 di quello grezzo di canna) 10 gr di Miele 1 gr di Sale 35 gr di Burro (o margarina vegetale) Per la finitura: 2 Mele q.b.
di Zucchero semolato q.b.
di burro fuso Nella ciotola della planetaria impastare le farine setacciate, il lievito, il latte, i tuorli, lo zucchero e il miele.
Lasciamo andare piano, e lavoriamo fino a quando non avremo una massa omogenea e liscia.
Ci vorranno circa quindici minuti.
A questo punto unire il burro a pomata e in ultimo il sale.
Far prendere all’impasto una bella incordatura, cioè deve risultare omogeneo, liscio ed elastico.
Se impastiamo a mano, l’ordine degli ingredienti da impastare è lo stesso.
A questo punto, fare una bella palla, e riporla in una ciotola coperta da pellicola al caldo a lievitare.
Deve triplicare, e ci vorranno almeno 8 ore (a casa mia in inverno anche 12).
Imburrare una tortiera da 25 cm di diametro.
Ribaltare l’impasto lievitato sul piano di lavoro infarinato, schiacciarlo leggermente, e spostarlo nella tortiera dandogli uno spessore omogeneo, occupando l’intero fondo della teglia.
Lasciar recuperare la lievitazione per un’altra ora e mezza circa.
Quindi accendere il forno possibilmente statico impostando la temperatura a 160°C.
Tagliare le mele sbucciate, a quadrotti abbastanza grossi di almeno due centimetri di lato.
Fondere a microonde o a bagnomaria una noce di burro, e quando non è più molto caldo, spennellare la superficie della focaccia.
Farcire con i quadrotti di mela spingendoli a fondo nella massa, e cospargere uniformemente tutta la superficie di zucchero semolato, a piacere (io ne metto abbastanza).
Infornare e cuocere per 30/35 minuti, e comunque fino a doratura.
La temperatura così bassa, serve per cercare di far caramellare il meno possibile lo zucchero in superficie.
Se sappiamo che il nostro forno riscalda molto, tenere la temperatura anche più bassa.
Quando cotto, sfornare, e appena possibile sformarlo dalla tortiera per farlo raffreddare su di una gratella.
Buon appetito! facilità 1 velocità 2 nb: io l'ho fatta più volte, non è mai durata fino all'indomani!

Leggi tutto l'articolo