Fondamenti

Fondamenti teorici della Grafologia   Se noi osserviamo l?atto del camminare, ci accorgiamo che, in condizioni di normalit, esso non rimane sotto il dominio della volont, se non per la decisione di spostarsi da un luogo ad un altro.
Il movimento specifico della deambulazione, il piegare il ginocchio, l?appoggiare il piede, il calcolo della lunghezza del passo e della altezza del sollevamento del piede, l?adeguazione del passo alla natura del terreno, ecc.
sono fenomeni che raramente raggiungono il livello della coscienza.
Anzi possiamo notare che, quando sopravviene il controllo di questa, il movimento stesso diventa pi lento e meno sicuro.
Inoltre  di osservazione quotidiana la distinzione del modo di camminare di una persona da quello di un?altra.
Il ritmo, la lunghezza del passo, il modo di porre il piede, i caratteristici gesti che accompagnano il camminare, come la postura del tronco e il movimento delle braccia, sono propri di ogni individuo e ci permettono di identificare un...

Leggi tutto l'articolo