Fondazione

nu
LA FONDAZIONE
 
Erano gli anni ’60, quando Don Mario, giovane e intraprendente sacerdote, vice-parroco di Volpiano, diede vita a una squadra di calcio ad impronta “oratoriana”, denominandola VIRTUS VOLPIANO. I componenti, autoctoni o attirati dalle località limitrofe, erano tutti animati soprattutto dalla grande volontà di competere con compagini più blasonate. I giovani “virtuosi” compensavano il digiuno dell’arte calcistica, saziandosi all’allegra tavolata del dopo-partita. Lo spirito agonistico, come sopra alimentato, della eterogenea masnada (non più di 14/16 elementi) era comunque saldissimo e condusse anche alla brillante (e inattesa) vittoria di un Campionato di Promozione. Il sostegno del gruppo, lungi dall’essere finanziario, era costituito dall’amicizia, dalla stima reciproca e dal piacere del divertimento in gruppo. A dirigere tecnicamente e moralmente i “Virtuosi”, vi era, a fianco di Don Mario, un personaggio dall’apparenza feroce, ma, in realtà, un “papà” per tutti i r...

Leggi tutto l'articolo