Fondi UE, anziani, disabili: “nuovi mostri” incompiuti

RASSEGNA STAMPA INFRASTRUTTURE Case per anziani, strade e piscine mai finite.
Viaggio tra le opere incompiute di Sicilia L'Isola, insomma, è un presepe di incompiute.
A volte piccole strutture, che avrebbero potuto cambiare le storie di Comuni e indigenti, di disabili e anziani.
http://livesicilia.it/12 marzo 2016 E sulle “grandi incompiute” è intervenuta invece, in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario, anche la Corte dei conti, attraverso le parole molto dure del procuratore generale Giuseppe Aloisio.
“Dall’analisi della spesa dei contributi europei – scrive il procuratore nella sua relazione - emerge che in Sicilia il programma 2007/2013, che doveva completarsi alla fine del 2015, evidenzia grandi opere incompiute nonostante fossero già finanziate con i fondi strutturali europei.
I dati diramati a fine anno dall’Ance (l'associazione dei costruttori, ndr) denunciano il primato negativo siciliano nella classifica dell’inefficienza, rilevando che l’attuazione del Fondo europeo di sviluppo regionale vede la Sicilia in forte ritardo e all’ultimo posto in Italia, dovendo ancora utilizzare circa un miliardo e mezzo di euro, con il rischio non solo di perdere queste risorse non ancora impegnate, ma anche di non avere certezza neppure sui finanziamenti già attribuiti alle opere in corso di esecuzione”.
Insomma, tutto sospeso.
Lavori iniziati e non ancora ultimati.
Col rischio di vedere crescere sul territorio siciliano nuovi “mostri”.
Leggi tutto

Leggi tutto l'articolo