Forum dei Centro Commerciali Naturali "per superare la crisi"

Si è svolto a Palermo il primo forum dei Centri Commerciali Naturali Siciliani con la voce di oltre cinquanta rappresentanti tra tecnici e presidenti.
Una giornata animata ed efficace che ha voluto affrontare serie problematiche dell'economia e la stessa vivibilità dei centri storici.
Il Forum si è svolto presso la Camera di Commercio di Palermo con il saluto di Patrizia di Dio componente di un centro commerciale palermitano, Maria Giambruno espressione dei CCN Palermitani e di Roberto Allegrezza organizzatore della rete dei CCN Siciliani si sono affrontati temi scottanti tra i quali la necessità di contenere il disagio crescente tra commercianti ed artigiani che operano nei centri storici di tutta la Sicilia.Presenti molti CCN dal Ragusa a Taormina, Catania, Agrigento, Enna, Porto Empedocle, Termini Imerese, Patti centro, Lipari e tante altre realtà dell'isola.
Tanti gli interventi registrati e tutti con una matrice fondamentale: essere riconosciuti come soggetti di pubblica utilità e dunque essere ascoltati dalle pubbliche amministrazioni come strumento per uscire dalla crisi e concretizzare nuovi scenari.
Roberto Allegrezza “il commercio tradizionale è in crisi irreversibile e dunque necessita contenere il prima possibile il disagio ogni giorno più preoccupante.
Sostenere la progettualità operativa concretizzando nuove abitudini e nuovi modi di produrre e di commercializzare” I temi che sono stati discussi sono:•Quale rapporto con le pubbliche amministrazioni: logiche di sviluppo locale;•Quale deve essere il ruolo dei CCN in Sicilia: oltre i consorzi;•Come incidere nello sviluppo dei territori guardando ai giovani;•Come si evolverà il commercio in futuro; ruolo dei ccn cittadini e delle aree turistiche•Possiamo restituire ai bambini i centri storici ed un rapporto umano ?•Il ruolo della chiesa nello sviluppo culturale ed etico delle aree urbane.•Quale spazi per le attività culturali ed il ruolo del commerciante.•Come investire sul territorio e come migliorare l'educazione civica.Chi "si fa il suo" ! La scelta dell'individualismo a cosa ci porterà ?•Quale futuro per i centri storici più belli della Sicilia: la rete Europa e mediterranea.•Il CCN può essere equiparato ad ente pubblico per la crescita economica collettiva?•Fondi Europei: prima cosa fare, perché ed in che modo, poi come spendere.•L'accesso al credito: il ruolo dei consorzi fidi e delle banche.
Voce comune: dialogare con tutti gli enti: sia assessorati della Regione Siciliana, sia enti locali perconcentrare tutti gli [...]

Leggi tutto l'articolo