Fraccaro,su referendum decidono Camere

(ANSA) – ROMA, 6 GEN – “Sulle riforme costituzionali la centralità spetta al Parlamento e non al governo.
Saranno le Camere, non il ministro Salvini né il ministro Fraccaro, a deliberare in merito al quorum per il referendum propositivo, con la consapevolezza che le riforme richiedono quanto meno il tentativo di costruire il maggior consenso possibile e di ascoltare tutti, soprattutto le opposizioni”.
Così il ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro ha di fatto replicato al vicepremier Salvini sul referendum propositivo, all’esame della Camera dalla prossima settimana.
Citando le parole di Salvini, favorevole al ‘modello Svizzera’ ma favorevole all’introduzione di un quorum che invece manca nella proposta M5s, Fraccaro ha aggiunto: “Va ricordato che in Svizzera c’è il quorum zero e che anche il contratto di governo prevede espressamente di cancellare il quorum, proprio per incentivare la partecipazione attiva”.