Francesca Cipriani mostra i lividi: "Altro che malore, il mio ex mi voleva uccidere"

Ieri tutti pensavamo che Francesca Cipriani avesse avuto una discussione per gelosia e avesse accusato un malore.
Ma l'ex gieffina ha svelato tutta la verità sulla vicenda a Tgcom24.
"Altro che gelosia e malore, sono stata picchiata, anzi mi voleva proprio uccidere - commenta la Cipriani, finita in ospedale nel Padovano, in seguito ad una violenta lite con il suo ex fidanzato, Marco Povanello - Ho scoperto dei messaggini compromettenti sul telefono del mio ex compagno, ho chiesto spiegazioni e mi ha riempita di botte.
Non stavamo andando al ristorante e non sono stata male per strada.
E' successo tutto in casa, mi stavo preparando in bagno quando sul telefonino di Marco è arrivato un sms, così ho scoperto una conversazione piccante con un'altra donna, gli ho chiesto spiegazioni e lui mi ha messo le mani al collo, ha cominciato a scuotermi.
Sono riuscita a dargli un calcio ai testicoli e sono scappata fuori, ho chiesto aiuto in strada e sono finita in ospedale.
Era già successo in passato, per questo lo avevo lasciato, dopo mesi lui mi ha chiesto un chiarimento e io ci sono cascata di nuovo.
Ma stavolta ho deciso di parlare, anche per tutte quelle donne che subiscono violenza in silenzio.
Nelle prossime ore deciderò se sporgere denuncia, ho paura e sono ancora scossa".

Leggi tutto l'articolo