Francia a Salvini, prassi concordata

(ANSA) – ROMA, 20 OTT – Il video postato ieri da Matteo Salvini sui migranti lasciati alla frontiera italo-francese “mostra una procedura di non ammissione alla frontiera del tutto conforme alla prassi concordata tra la polizia francese e la polizia italiana, nonché al diritto europeo”.
Lo si legge in un comunicato della prefettura della regione francese delle Hautes-Alpes.
I tre migranti lasciati “sulla linea esatta di demarcazione della frontiera franco-italiana sulla Rn 94” come si vede nel video, “erano stati controllati al punto di attraversamento autorizzato di Monginevro, 500 metri più lontano sulla Rn 94.
Provenienti direttamente dall’Italia e sprovvisti di documenti di viaggio, si sono visti notificare il rifiuto di ingresso sul territorio francese.
Conformemente alla procedura, il commissariato di Bardonecchia è stato immediatamente informato”.