Free Solo

Alex Honnold è un ragazzo introverso che fatica a socializzare.
Una cosa, però, la sa fare bene, anzi, come nessun altro: scalare.
Così, montagna dopo montagna, a mani rigorosamente nude, senza protezioni, si conquista la fama mondiale del free climber più intrepido, tanto da riuscire a scalare la vetta di El Capitan, sua ultima leggendaria impresa che ha richiesto ben tre anni di preparazione, atletica quanto mentale.La prima scena è da capogiro.
C'è un trentenne che scala un'impervia parete rocciosa in t-shirt, senza corde.
Vertigini si alternano alla voglia di scoprire chi sia costui e perché si impegni in un'impresa tanto stra-ordinaria.Si passa subito al racconto della persona, alla vita trascorsa in un camioncino tra pentole e docce tutt'altro che confortevoli, allenamenti fisici e appunti quotidiani su un diario.
A metà tra flusso di coscienza e intervista, Alex Hannold si racconta al suo amico Jimmy Chin, regista e climber professionista, che lo segue in tutti i sensi.
Ci i...

Leggi tutto l'articolo