Frutta deforme a Terzigno, pesce inquinato in Liguria, come difenderci?

Pesce al catrame e frutta deforme, cosa succede al cibo nei luoghi inquinati? Cosa arriva sulle nostre tavole e come facciamo a difenderci?
"Ho messo le immagini prima di rispondere perché ci si possa rendere conto di cosa stiamo parlando.
Quel pesce probabilmente si è anche riprodotto generando nuovi pesci con tumore.
In Liguria 20 anni fa è affondata una nave e il greggio presente sulla nave non è mai stato bonificato e per 20 lunghi anni si continua a pescare pulendo il pesce dal catrame e rigettendo in mare catrame e rifiuti che vengono tirati su con le reti.Le risposte devo arrivare prima di tutto dalle istituzioni a tutela del territorio che avrebbero dovuto bonificare l'area, e poi come è possibile che ai pescatori non importi di eliminare le scorie dai loro mari? E' come suicidarsi.
Per quanto riguarda Terzigno, l'unico modo per uscire da questa situazione è proporre un modello alternativo alle discariche e agli inceneritori che inevitabilmente inquinano i territori circostanti.
C'è bisogno di minore produzione di rifiuti, di molto più riciclo e di compostaggio in linea con le esigenze del territorio."

Leggi tutto l'articolo