Fukushima, la situazione dopo 8 anni è drammatica: non c'è più modo di immagazzinare l'acqua radioattiva - L'agghiacciante proposta del Ministro dell'Ambiente: "Sversiamola nell'oceano"...!

 

 
 
 
.
 
seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping
 
.
 
 
Fukushima, la situazione dopo 8 anni è drammatica: non c'è più modo di immagazzinare l'acqua radioattiva - L'agghiacciante proposta del Ministro dell'Ambiente: "Sversiamola nell'oceano"...!
L’11 marzo 2011 un violento terremoto e uno tsunami provocarono uno dei più gravi incidenti nucleari della storia, ovvero l’esplosione di tre reattori. I livelli di radiazioni nell’aria, a distanza di anni, sono elevati: si parla infatti di 100 volte oltre il limite nonostante i numerosi interventi di decontaminazione.
Ma ecco un nuovo problema: dove stipare più di un milione di tonnellate di acqua contaminata?
Non c’è più spazio per immagazzinare l’acqua radioattiva. È il dilemma che preoccupa la Tokyo Electric Power che gestisce la centrale nucleare di Fukushima gravemente danneggiata dal sisma del 2011. Il ministro dell’ambiente Yoshiaki Harada ha chiarito che riversare l’acqua nel Pacifico è «l’unica soluzione possibile».
Fu...

Leggi tutto l'articolo