Funghi Commestibili

Alla scoperta dei funghi commestibili,con tanto di immagini di riconoscimento.
  Amanita caesarea (ovulo buono) COMMESTIBILE       Boletus aereus (porcino) COMMESTIBILE       Armillaria mellea (Chiodino) COMMESTIBILE E’ il noto “chiodino”; commestibile dopo accurata cottura, ma tossico da crudo o malcotto (per esempio, cotto alla griglia ) Quindi assicurativi che sia ben cotto.
      Hydnum albidum (carpinello) COMMESTIBILE       Hygrophorus penarius (gallinaccio) COMMESTIBILE Conosciuto e ricercato per le sue ottime qualità, possiede numerosi nomi vernacolari: “Finferlo”, “Giallino”, “Gallinaccio” etc.
      Boletus aestivalis (porcino) COMMESTIBILE       Amanita caesarea (ovulo buono) COMMESTIBILE       Lactarius sanguifluus (sanguinello) COMMESTIBILE       Macrolepiota procera (mazza di tamburo) COMMESTIBILE         Morchella conica (spugnola) COMMESTIBILE         Lyophyllum gambosum COMMESTIBILE   Conosciuto col nome di “fungo di S.
Giorgio”, è una specie primaverile dall’inconfondibile odore farinaceo, ricercata e apprezzata come buon commestibile.
      Rozites caperatus COMMESTIBILE   Conosciuto anche come “Foliota grizosa”, è un buon commestibile.
        Russula cyanoxantha COMMESTIBILE   Buon commestibile; cresce abbondante in tutta la regione sia associato alle conifere che alle latifoglie.
    Coprinus comatus COMMESTIBILE   Ottimo commestibile; si devono consumare (anche crudi) solo esemplari giovani.
      Boletus edulis COMMESTIBILE   Ottimo commestibile; insieme ai simili B.
aestivalis, B.
aereus e B.
pinophilus, costituisce il gruppo dei cosiddetti “Porcini”.

Leggi tutto l'articolo