Funghi fai-da-te: la lampada per coltivarli

Coltivare funghi in casa? Non è una novità visto che in commercio esistono già tanti kit e sistemi più o meno efficienti che consentono di cimentarsi nella coltivazione domestica dei miceti così come di tante altre varietà di ortaggi ed erbe aromatiche.
La vera novità arriva dal genio creativo di Jonas Edvard che ha messo appunto una stravagante lampada biodegradabile pensata proprio per coltivare i funghi in casa senza bisogno di terra, scatole, fondi di caffé o materiale organico.
Grazie alla fibre vegetali di cui è composta e al mycelium (la parte vegetativa che favorisce la crescita spontanea dei funghi), infatti, Myx è in grado di stimolare la crescita di una buona quantità di funghi (500-600 gr) in sole 2 settimane, e direttamente sulla superficie della lampada.
Durante questo periodo di tempo, i funghi mangiano il morbido tessuto vegetale e crescono rigogliosi sulla parte più superficiale del rivestimento per tutto il ciclo vegetativo.
I funghi così ottenuti, del genere Pleurotus Ostreatus, sono commestibili e dopo la raccolta il tessuto biodegradabile della lampada può essere compostato o gettato nella frazione umida.
Se utilizzato per il compostaggio, il materiale di scarto risulterà particolarmente ricco di sostanze nutritive proprio grazie all’attività riproduttiva e vegetativa attivata dai funghi durante la loro crescita.

Leggi tutto l'articolo