Furio Colombo,leggi come vengono trattati gli immigrati negli Usa!

Come anticipato qualche post fa, il deputato del Pd e giornalista de Il Fatto Quotidiano,Furio Colombo, due giorni fa ha scritto un articolo dove faceva notare, essendo lui filo americano, la differenza che c'è tra Italia e Usa in fatto di immigrazione.Be dopo aver riportato le cose che ha scritto, gli rispondo su come vengono trattati gli stranieri negli Usa.
Questi signori stanno rincoglionendo la gente con delle minchiate sulla democrazia americana ma che in realtà di democratico in quel paese non c'è nulla.E poi credono ad Obama...
da IL FATTO QUOTIDIANO del 25/11/10-Furio Colombo "L'Italia,che nel rapporto con gli immigrati s'è coperto di infamia:agguati di stato chi ha già lavorato e arricchito il paese ospite per anni e che viene arrestato e cacciato" La lettera del presidente degli Usa pubblicata in questa pagina per mostrare che è un percorso alto e nobile per connettere al nuovo paese che è stato costretto a migrare: "La frase iniziale e la frase finale dovrebbero apparire negli aereoporti americani per dire al mondo in che paese arrivi" "E' un onore per me congratularmi con lei per essere divenuto cittadino degli Usa" "Io l'abbraccio come cittadino della nostra terra e le do il benvenuto nella famiglia americana".
Parole come queste,dette da un presidente non possono essere ornamentali" LEGGI CARO COLOMBO COME INVECE VENGONO TRATTATI GLI IMMIGRATI da CENSURA 2009-Peter Phillips e Project Censored-Nuovi Mondi LAVORATORI IMMIGRATI S.p.A Truffa e traffico di uomini Sebbene il programma per i lavoratori immigrati negli Usa sia stato lodato e ne sia stata auspicata l'espansione da parte del Presidente Bush-e nonostante si appresti con tutta probabilità a essere considerato dal Congresso un modello di riferimento per le future riforme sull'immigrazione-i difensori dei diritti umani avvertono che tale sistema penalizza gravemente i lavoratori immigrati.
Lavoratori-sindacalisti,avvocati e uomini politici affermano che il programma,finalizzato ad aprire il mercato del lavoro legale e a concedere un pezzetto del sogno americano agli immigrati,in realtà ha relegato migliaia di persone a una forma moderna di lavoro coatto.Il membro del Congresso Charles Rangel ha definito il programma per i lavoratori immigrati "la cosa piu simile alla schiavitù che io abbia mai visto".
Mentre tentano di ottenere un permesso come lavoratori immigrati,questi individui in genere cadono vittima di raggiri che li obbligano a prendere in prestito somme di denaro [...]

Leggi tutto l'articolo