Furto di rame a Pollein, i fermati sono stati portati in carcere

Cronaca Martedì, 09 Giugno 2015 15:47 Furto di rame a Pollein, i fermati sono stati portati in carcere Della banda farebbe parte anche un diciassettenne che è stato denunciato AOSTA.
Sono stati condotti in carcere a Brissogne i fermati per furto aggravato e ricettazione di rame e veicoli.
Sono sette le persone destinatarie dei provvedimenti di fermo.
L'operazione è stata compiuta nella notte a Pollein.
Con l'aiuto del sistema di videosorveglianza le guardie di una ditta di vigilanza privata hanno segnalato ai militari che era in corso un furto nel centro di smaltimento di rifiuti ferrosi dell'azienda De Moro e il tempestivo intervento di una pattuglia ha permesso di fermare una prima persona che tentava di allontanarsi.
Immediatamente è scattato un piano di ricerca per individuare gli altri componenti della banda.
Tre sono stati rintracciati dai carabinieri, tutti cittadini rumeni senza fissa dimora domiciliati a Torino: A.C.
di 40 anni e A.C.V.
di 20 anni sono stati sottoposti a fermo mentre M.S., di 17 anni, è stato denunciato.
Altre sei persone sono state poi rintracciate dagli uomini della questura e della polizia stradale.
Alla fine dalle indagini sono emersi "gravi indizi di reato" nei confronti di sette delle persone individuate.
Continuando gli accertamenti sono stati trovati due veicoli rubati nei giorni scorsi in Lombardia.
Uno dei mezzi era stato caricato con il rame rubato a Pollein.
Secondo quanto si apprende, la banda ha utilizzato un veicolo per sfondare i cancelli del deposito.
Così facendo è scattato l'allarme collegato con la centrale della vigilanza privata che a sua volta ha avverito i carabinieri.
I ladri hanno agito in fretta: in meno di dieci minuti erano riusciti a caricare alcune centinaia di chili di rame.
http://www.aostaoggi.it/cronaca/4458-furto-di-rame-a-pollein-i-fermati-sono-stati-portati-in-carcere.html

Leggi tutto l'articolo