GASTRONOMIA: VALEGGIO E I SUOI TORTELLINI OSPITI A VENEZIA

"Il tortellino ci ha permesso di far conoscere al mondo il nostro territorio e di avere ospiti da ogni continente".
Lo ha detto il sindaco di Valeggio Angelo Tosoni, accompagnato da cuochi, rappresentanti dell'associazione ristoratori e dei pastifici artigiani, presentando oggi a Palazzo Balbi di Venezia al presidente della Regione Luca Zaia e alla Giunta veneta la citta' e i suoi famosi tortellini.
Valeggio e' il Comune che ha il rapporto tra numero di posti a tavola e abitanti piu' elevato del mondo.E sempre a Valeggio bellissima localita' del Veneto occidentale, attraversata dal Mincio e ai confini con la Lombardia, si realizza una delle piu' lunghe e suggestive tavolate annuali da primato: 4 mila coperti in fila sull'antico ponte Visconteo della localita' Borghetto.
Il segreto di questo successo e' semplicissimo: appunto i tortellini a sfoglia sottile fatti a mano, accompagnati da Bianco di Custoza DOC e/o Bardolino DOC in tutte le sue tipologie: tradizionale, Chiaretto e, tra qualche settimana, Novello.
 Il tutto seguito da pesce d'acqua dolce: lavarello o luccio.
Il contorno sono il territorio e l'ambiente con la magica frazione di Borghetto, il ponte Visconteo, il Castello scaligero a suo tempo importante caposaldo del "Serraglio" (muraglia che correva fino a Isola della Scala a difesa del veronese), il parco di Villa Sigurta' che e' uno dei piu' bei giardini all'italiana del mondo.
Fonte articolo: agi.it

Leggi tutto l'articolo