GEOPOLITICA DELL'ITALIA

George Friedman ha fondato e dirige una molto nota rivista di geopolitica, dimostrando una conoscenza straordinariamente approfondita dei vari scenari del mondo e dei loro sviluppi.
“Geopolitica” tuttavia non sta per: “politica della Terra”, come ci si sarebbe potuto aspettare, ma per: “politica fondata sulla geografia”.
Il concetto fondamentale è che le persone e i regimi passano, la geografia no.
Dunque la politica delle nazioni, nelle sue linee fondamentali, tende ad essere costante nel tempo, perché costante è la sua base territoriale e gli interessi, le paure e i bisogni che ne derivano.
Esempi classici sono il clima, l’accesso al mare, la mancanza di frontiere naturali o di risorse economiche, la presenza di montagne o di fiumi navigabili.
Se si coglie questa mentalità, molte cose divengono chiare. Il nostro caso è speciale nel senso che, come Paese unito, abbiamo poco più di centocinquant’anni.
In questo tempo non abbiamo dovuto temere molto le invasioni ma in compenso le Alpi e...

Leggi tutto l'articolo