GIACINTA E IL TEATRO mini racconto 78 di Dino Secondo Barili

Mini racconto 78 di Dino Secondo Barili GIACINTA E IL TEATRO Un mese fa, Giacinta � bellissima quarantenne pavese � alta, mora,occhi verdi, gambe da fine del mondo � aveva un problema.
Sua mamma Gloria,settantenne, stava perdendo lo smalto nel parlare, aveva la tendenza achiudersi in s�, a non dare pi� importanza alle cose.
Giacinta decise diintervenire.
Ne parl� con il suo Psicologo di fiducia, il Dott.
Danilo, ilquale ha sempre idee originali.
�Giacinta, hai fatto bene a preoccuparti pertua madre.
Le persone anziane oggi vivono troppo isolate, troppo attaccate allaTV, ad assorbire le preoccupazioni che vengono trasmesse ad arte per i motivipi� vari.
Ho un consiglio pratico da attuare subito a costo zero.
Di a tuamadre di prendere un quaderno e scrivere tutti i giorni, come fosse un compito.Scrivere ogni cosa le passi per la testa.
Non preoccuparsi di eventuali errori �scrivere, scrivere, scrivere.
Secondo.
Prendere un quaderno e fare tante sommee sottrazioni � come i bambini delle elementari.
Terzo.
Leggere, leggere tuttii giorni a voce alta.
Qui comincia il bello.
FARE TEATRO.
Come? Per fare teatrobastano due persone.
Non serve altro.
Una persona parla, racconta, recitapoesie, legge pagine di ogni tipo � ed un�altra ascolta.
I ruoli si scambiano �parla una e poi l�altra.
Il fine � tenere la mente sveglia, attiva, agile,vivace, interessata.
Il numero delle persone coinvolte nella operazione teatropossono essere pi� di due, ma il tempo a disposizione per �recitare� deveessere equamente diviso.
Ultima cosa � camminare � camminare sempre.
Farequalsiasi cosa pure di essere attivi� Un mese fa, Giacinta ha aiutato sua madreGloria a mettere in piedi �un mini-teatro� nel palazzo in cui abitava.
Trearzille settantenni, Gloria, Costanza e Onorata, hanno trasformato il clima delcondominio e sono sempre indaffarate.
Hanno in mente uno spettacolo: �Le folliedi Pavia, citt� della fantasia� Anche Giacinta ha avuto la sua ricompensa.Lavorando a Milano, una settimana fa, ha potuto illustrare l�esperienza di suamadre ad uno sceneggiatore TV, il Dott.
Erasmo, un cinquantenne da fine delmondo.
Questi si � subito innamorato della bellissima quarantenne pavese.
Hacreato la trama di un film per la TV i cui diritti sono stati acquistati da unaCasa di Produzione.
Non solo.
Il Regista ha inserito nel Cast anche Giacinta eErasmo con un preliminare di contratto e lauto anticipo sull�ingaggio.Conclusione.
Giacinta e Erasmo hanno deciso di passare le Feste di Natale eCapodanno a Parigi � tra [...]

Leggi tutto l'articolo