GIGGINO O' SPACCONE

Sempre al centro delle polemiche Giggino De Magistris.
Napoli nelle sue mani non riesce a scrollarsi di dosso i luoghi comuni che la trascinano spesso verso commenti e apprezzamenti che fanno male.
Lui come sempre, è distaccato, poco incline a riconoscere i mali della città e se accadesse che riconoscesse qualcosa che non va, allora è colpa di altri, è frutto dei maligni che vogliono trascinare la città verso i luoghi comuni, verso le leggende metropolitane, arricchendo di falsa retorica la storia della città partenopea.
Una delle ultime uscite di Giggino o' Spaccone, è stata una pensata travolgente e provocatoria: intitolare una strada a Yasser Arafat capo dell'OLP palestinese negli anni 80/90 quando gli fu conferito il premio Nobel per la Pace insieme all'israeliano Peres e a Rabin premier dello stato ebraico.
Beh, la polemica è già partita e non mancheranno di destabilizzare la città: intestare una strada ad Arafat terrorista e assassino prezzolato, un uomo che scelse nella sua v...

Leggi tutto l'articolo