GIOVANNI 14,14

SE MI CHIEDERETE QUALCHE COSA
 
 
 
 
SE MI CHIEDERETE QUALCOSA NEL MIO NOME LA FARÒ
SE CHIEDERETE QUALCOSA NEL MIO NOME LA FARÒ
 
 
Cosa dicono i testi originali del "mi"
 
 
 
Il με (mi)[1]:                                                                    
 
·        è presente nel P66 o Papiro II Bodmer (II secolo), nel Codice Sinaitico (א del IV secolo), nel Codice Vaticano (B del IV secolo), nella Vulgata latina (IV secolo), nella Pescitta siriaca (V secolo), nella Versione siriaca filosseniana-harclense (VI secolo), nel Codice di Washinghton o di Freer (W del V secolo), nel Codice Sangallensis (Δ del IX secolo), nel Codice Korideth (Θ del IX secolo) ed in alcuni manoscritti minori (28, 33, 700, …);
 
·        è stato sostituito con τον πατερα (al Padre) in due manoscritti minori (249 e 397);
 
·        non si trova nel Codice Alessandrino (A del V secolo), nel Codice Beza (D del V secolo), nella Vetus latina (II secolo), nel Codice Cyprius (K del IX secolo), nel Codice Regius (...

Leggi tutto l'articolo