GISELLA E LA TOUR EIFFEL racconto 757 di Dino Secondo Barili

Intrigo … …a Pavia (Questestorie, anche se raccontate come vere, sono  frutto di fantasia.
Pertanto non hanno nulla ache vedere conpersone o fatti realmente avvenuti) racconti di settembre 757 Gisella e la Tour EiffelSettembre è il mese delle riflessioni.
Una persona è spinta a rifletteresu tutto e su ogni cosa.
Sarà perché il ventitre settembre si passa dallastagione estiva a quella autunnale? Può darsi.
L’autunno si trova nei coloridella natura quasi all’improvviso.
Per esempio… nel colore delle foglie dellavite e dell’uva… che sta per essere colta.
Una gamma di colori infiniti… che licomprende tutti o quasi.
I colori fanno riflettere.
Un anno fa, alla fine delmese di settembre è stato così anche per la Dott.
Gisella, quarant’anni,single, bellissima...
Dirigente di una Agenzia Commerciale a Milano, abitante aPavia.
La Dott.
Gisellanon aveva nulla da rimproverarsi dei suoi quarant’anni… Le era andato quasitutto bene.
Il quasi è d’obbligo perché nella vita di Gisella c’era un vuoto…l’amore.
La verità era molto complessa.
Durante il periodo dell’Università,Gisella si era innamorata di un Professore e ci aveva fatto una malattia.
E’stato un amore travagliato.
Lei vent’anni, lui quaranta … all’epoca di fatti.Il Professore si chiamava Donato …e come regola non voleva farsi vedere in giroinsieme a Gisella.
La cosa andò avanti per un paio d’anni… poi, Gisella si eraiscritta ad un’altra Università… e il “primo amore” era finito… come tanti “primiamori”...
con un nulla di fatto.
Un anno fa, però, Gisella si trovava ad unCorso di Aggiornamento a Torino per conto della sua Agenzia Commerciale.
Tragli esperti chiamati a rispondere alle domande degli iscritti al Corso c’eraDonato, il Prof.
Donato, il suo primo amore… Per cortesia, Donato e Gisella dovevanoalmeno salutarsi e lo hanno fatto.
Ormai erano passati vent’anni… Cosa c’era dimale? Lui sessant’anni, lei quaranta… Gisella più bella che mai… alta, bionda,occhi azzurri, e gambe da far tremare i polsi a qualsiasi uomo.
Anche se ilProf.
Donato era un luminare esperto nella sua materia … non poteva rimanereinsensibile di fronte ad un simile bellezza.
Ovvio, che il sessantenne ha fattodi tutto per trovarsi sempre a portata di Gisella la quale ha cominciato ariflettere e farsi delle domande.
Ormai il Corso di Aggiornamento aveva presouna piega diversa rispetto a quello che pensava la Dirigente dell’AgenziaCommerciale milanese.
Ora, aveva a che fare con il suo primo amore.
Non potevaevitare di porsi le considerazioni… sull’età [...]

Leggi tutto l'articolo