GIU' LE MANI DA POMPEI

 E' pratica ricorrente, in tutte le parti del mondo e ad uso di tutti i popoli della terra, visitare luoghi importanti per storia e cultura, musei, scavi, agglomerati di importanza storica e geologica, zone incontaminate e di rara bellezza, posti unici e rari e portare via a titolo di souvenir, un frammento, una pietra, un qualsiasi reperto che nel tempo possa ricordare a chi trafuga il "ricordino", dove sia stato preso e magari esibirlo come fosse un trofeo di caccia.
C'è chi abbia rubato un pugno di sabbia particolare da una delle più belle incontaminate spiagge della Sardegna: ecco, non è per il modesto pugno di sabbia ma per il gesto che se fosse consentito, a lungo andare, la spiaggia più che erosa dalle mareggiate, scomparirebbe per la sottrazione illecita.
Ripeto, vale per tutti, vale in tantissimi posti di interesse storico/culturale e non c'è da meravigliarsi, anzi, forse è preferibile la sottrazione illecita che no lo sfregio perpetrato sulle opere con firme, nomi, cuorici...

Leggi tutto l'articolo