GIUNTA BRUNO, SI E' CONCLUSO IL "CONCLAVE". IN PRIMA LINEA PER LA "QUESTIONE SIREMAR"

LIPARI - L'amministrazione comunale sarà in prima linea per la "Vicenda Siremar".
Lo ha ribadito il sindaco Mariano Bruno nel corso del "summit" che stamane si è tenuto al Comune di Lipari.
Sono intervenuti gli assessori.
Presente anche il dirigente Nico Russo.
Il sindaco Bruno ha confermato che insieme ai suoi assessori asseconderà tutte le iniziative che saranno portate avanti dal comitato, presieeduto dal capitano Pino Merenda.
L'unico problema da superare sarà quello dell'eventuale occupazione del traghetto "Laurana".
Ci sono difatti taluni assessori che non sono disponibili ad essere coinvolti a livello giudiziario.
Nel corso dello stesso "conclave" gli assessori hanno richiesto di prevedere quattrini per le esigenze del palazzo.
Sono state inoltrate - ovviamente - all'assessore al bilancio Massimo D'Auria.
L'assessore Maggiore - per esempio - a livello turistico punta a poter disporre di almeno 150 mila euro.
Sempre a livello turistico, è stato deciso ufficilamente che dalla prossima stagione estiva sarà vietato ai "grandi bus" di circolare per le strade di Lipari.
Potranno - quindi - essere utilizzati solamente i "mini-bus".
Per quel che riguarda ancora la questione Eas, il bando è slittato al mese di marzo.
Fino a quella data - come anticipato - il servizio continuerà ad essere gestito dalla squadra di Riccardo Casamento.
Inoltre.
è stato deciso che due dei geometri (ex Pumex) saranno impiegati per accertare eventuale evasione sia per i rifiuti che per l'ici.
Gli altri ex lavoratori pomice saranno impiegati negli uffici e per la manutenzione.
L'ultima cosa riguarda la Provincia: è stato riferito che nei prossimi giorni giungerà un camion con bitume per "rattoppare" tutte le strade provinciali piene di buche.  

Leggi tutto l'articolo