GIUSTIZIA E' FATTA

Per la prima volta in 5 anni non è stata approvata all'unanimità una proposta presentata in assemblea condominiale.
Di solito la maggior parte sono assenti, i presenti sono vecchi e dormono, per cui si approva sempre tutto all'unanimità.
Tutti si fidano di un consigliere del condominio, nonchè presidente dell'assemblea e fanno ciò che dice lui.
Questa volta, in consiglio, aveva presentato la proposta di installazione dell'autoclave perchè, essendo all'ultimo piano, a suo dire, talvolta rimane senza acqua.
Altri condomini degli ultimi piani non hanno però segnalato lo stesso problema.
Una condomina, che aveva 4 deleghe, ha votato contro.
Prima volta in 5 anni.
A lei si sono uniti lo zio, con 2 deleghe, un'altra condomina, con 1 delega, altri 2 condomini ed io.
Il presidente, finalmente, è stato messo in minoranza.
Un anno senza spese straordinarie!!! Non vedevo l'ora! Tanta rabbia da parte sua: "questo costituisce un grave precedente"; "quando si ha un problema ci si dovrebbe venire incontro".
Chissà perchè il problema è solo suo.
Meno male che non siamo in una dittatura.

Leggi tutto l'articolo