GP di PESCARA F1 MARBLES

Con il GP di Pescara, al Bagno 39 di Rimini, è finalmente cominciato il "VIII Campionato di Formula 1 di Biglie da spiaggia".
Come era facile prevedere tutto è ricominciato da dove era finito, e cioè con "IL GABBIANO DELL'AUSA" Flavio Masini davanti a tutti gli altri.
La gara procedeva combattutissima per i primi tre tiri del primo dei cinque giri previsti, con Flavio e Aldo a battagliare per la prima posizione; al quarto tiro, mentre Luca Vianello riusciva finalmente ad accendere il motore della sua BMW SAUBER e a partire, stanco della compagnia del rumore sbiellato della monobiglia verde rana del rivale, il GABBIANO spalancava le ali e si liberava della scomoda presenza di Aldo Vianello per involarsi verso la più tranquilla gara della sua carriera.
Infatti su una pista senza trabocchetti e ostacoli vari, la maggior potenza del motore BMW SAUBER faceva la differenza.
Intanto nelle retro-retrovie cominciava una lotta all'ultimo sangue tra "LO SPLIT DELLA GALASSIA" Luca Vianello e "IL MAZZOLA DELL'ENSEMBLE" Aldo Vianello. Nel corso del quarto giro, forse per risparmiare la monobiglia, veniva imposto al GABBIANO di giocare con il freno a mano tirato. Dopo un'ora e mezza circa il GABBIANO tagliava in solitudine il traguardo, con un vantaggio di otto tiri sul secondo, Luca Vianello (BMW Sauber) e ben quindici, dico QUINDICI tiri sul terzo, Aldo Vianello (Aston Martin del 1959).
Tra le donne il successo è andato alla "LIBELLULA DELLA PADANIA" Barbara da Parè (a destra nella foto) su Lamborghini davanti alla "FARFALLA DELLA SPIAGGIA" Gaia Pitteri. Terza la "COCCINELLA DELL'ADRIATICO" Lisa Gario.
Da segnalare la presenza anche dellla "CAMPIONESSA DI RODI del 19.." (a sinistra nella foto) Fernanda Modena, che su una BMW prestatagli dal "COLOSSO DI RODI" in persona ha portato a termine il primo giro, per poi ritirarsi per cause ancora al vaglio degli inquirenti.
P.S.
Da segnalare l'assenza del Mitico Nanni.
L'ultima volta che il suddetto non si era presentato alla partenza di una gara di biglie era stato in occasione della Seconda Guerra Punica. 

Leggi tutto l'articolo