GPM SAN VALENTINO!

Tappa decisa oggi pedalata a ruote artigliate, si parte senza una meta precisa dopo la parentesi lavorativa e si vede dove la butta.
Vado in cerca di qualcosa di diverso, così una volta scollinato a Marcellise becco il primo tratto sterrato che porta dritto in piazza a San Briccio.
Faceva parte della Legend del 2007 ed è un pezzo al di fuori dal mio consueto.
San Briccio si scende sotto Mezzane con l'idea di portarmi sulla dorsale della Via Cara, e lo faccio pedalando la Salita del Leon con tratti a oltre il 20% di pendenza.E' quasi alla fine di questo salita che ti becco l'Andrea Staltari che diventerà il mio compagno di uscita.
Anche lui partito da poco decide si seguirmi e insieme si punta verso il l'alto andando a pedalare le dorsali fino a San Valentino.
Un bel passo regolare ci porta in vetta da dove si decide di scendere gli Orazzi fino a Badia.
Qua qualche tratto di neve e ghiaccio ci rovina un poco la discesa, ma tutto sommato pensavo peggio. Le quasi tardi quando si arriva in valle, così ci si mette di buona lena sulla via del ritorno.
Un mio errore di traccia ci porta a pedalare dentro il progno prima di guadagnare la rive destra dello stesso.
Bareta fraca a ritmo fino a casa per chiudere un bel giro in buona compagnia.

Leggi tutto l'articolo