GUARDIAN ANGELS 1987/1988

Se vi dico Fredrik jernberg o Anton solli vi viene in mente qualcosa?  probabilmente no...
se vi dico che questa non e' una recensione di un vero album (perche' un vero album non c'e mai stato) vi solletica il desiderio di saperne di piu'?  Per me resta un mistero scandaloso il fatto che questi 5 svedesoni (fratellini minori degli Europe) non siano riusciti a scagliare un contratto (anche piccolo) con qualche etichetta per la realizzazione di un album che sarebbe stato un caposaldo del genere della fine degli anni 80! Tanti i singoli immessi sul mercato in 2 anni scarsi, a cominciare dalla monumentale "Every piece of you" super pezzo di scandi Aor ai massimi livelli che avrebbe rivaleggiato con i Treat ad armi pari, se non addirittura migliori...
Chi si ricorda i Rat bat blue, altro gruppo di culto della scena scandinava? Ascoltatevi " Two of a kind" e godrete di un scintillante esempio di canzone facile facile, ma con un appeal radiofonico impressionate e una capacita' catalizzatrice al top..
un pezzo dietro l' altro, un capolavoro dietro l' altro, un susseguirsi di singoli che solo la sfortuna ha voluto che rimanessero tali, la ballad "When i'm back" da sola varrebbe l' ascolto dell' intero lavoro, se solo ce ne fosse stato uno...
lasciatevi trasportare dalla magia di un' epoca che non c'e piu', che spalleggiava lo scandinavian Aor, che mieteva vittime con l' andamento poppy di "One by one" e con il killer chorus di "Fires burning", purissimo Aor d' annata! Non c'e' una song sbagliata, non esiste calo emotivo od emozionale all' ascolto degli 8 pezzi in mio possesso, le tastiere di Thomas andenberg tessono trame altamente contagiose, a sussidio di uno spaccato di altissimo livello del sound svedese dell' epoca..
se anche gli Sha-boom (venuti dopo, con risultati di vendita decisamente superiori) sono tra i vostri acts preferiti non potete non ascoltare i singoli fin qui rilasciati e sperare, come me, che questo autentico masterpiece venga, un giorno, editato doverosamente per la prima volta, sarebbe un pezzo di storia del pop/aor messo finalmente a disposizione di tutti...
  VOTO:   10/10

Leggi tutto l'articolo