Gabriel Garko, la metamorfosi all'Arena accende la rete: "Somiglia alla ex Eva Grimaldi"

«Che bello non vedo l'ora di vederlo», «Sei stupendo», «Ci sarò».
Prima, i commenti euforici, accompagnati da cuori, emoticon sorridenti e dichiarazioni d'amore - di fan - eterno.
Poi, dopo pochi minuti dall'apparizione in video, le frasi deluse e, con il passare dei minuti, i giudizi sempre più duri: «Era una farfalla, adesso è diventato un bruco», «Ma ti guardi allo specchio? Ti hanno rovinato!», «Chi ha fatto tale scempio deve pagare i danni».
L'apparizione televisiva di Gabriel Garko, domenica a L'Arena di Massimo Giletti, ha scatenato una vera rivolta sui social network, e non solo tra le sue fan.
Sono stati in molti, uomini e donne, a prenderlo di mira per il “nuovo” aspetto.
IL VISO Scomparsi il viso scavato e la mascella volitiva che avevano fatto sospirare tante ammiratrici sin dai suoi esordi, l'attore, che nel 1985 aveva vinto “Il più bello d'Italia”, è apparso visibilmente gonfio e i social hanno subito gridato al “ritocco”, in un animatissimo e a tratti feroce tam-tam che da facebook a twitter ha sottolineato, anche con foto, la trasformazione e sembra non avere intenzione di fermarsi presto.
In tanti si sono divertiti a trovare somiglianze con altre celebrità, spaziando da Sabrina Ferilli a Donatella Versace, da Eva Grimaldi al cantante Peter Burns.
Selvaggia Lucarelli ha twittato: «Gabriel Garko e la sua metamorfosi da maschio a cougar», lanciando l'hashtag “#silicone”.  Così, dopo Tea Falco, nelle settimane passate attaccata per l'interpretazione nella fiction 1992, la rete ha scelto una nuova “vittima” con cui giocare.
E una vittima, a suo modo, facile, perché alla bellezza il nome di Garko è sempre stato associato.
Prima per affinità.
Nelle ultime ore, da molti, per contrasto.
L'attore non replica.
«È impegnato sul set», è la risposta del suo staff.
Sta girando Non è stato mio figlio con Stefania Sandrelli.  I SILENZI Il silenzio, però, non basta a placare le polemiche.
«Molto probabilmente - spiega Giulio Basoccu, chirurgo estetico, docente all'università di Tor Vergata di Roma - l'attore si è sottoposto a un aumento della regione zigomatica, intervento molto richiesto perché, se eseguito correttamente e con il giusto prodotto, può dare un bel risultato».
E ancora, «Si è quasi sicuramente sottoposto a iniezioni di botulino sulla fronte, vista l'assenza di pieghe e di elasticità di questa parte.
A guardare bene sospetto anche una blefaroplastica.
Inoltre si potrebbe pensare a un rimodellamento mandibolare con acido polilattico, mal riuscito».  [...]

Leggi tutto l'articolo