Gaetano e Rossana......

Curriculum: Gaetano: anni 20, comincia sin da piccolo, all'età di 10 anni circa, a suonare le sue prime note con una tastierina elettrica(che tutto era, fuorchè professionale).
Subito però attira l'attenzione dei genitori e di chi, anche per puro caso, lo ascoltava e guardava le sue brevi esecuzioni.
Ma la caratteristica di spicco era un "orecchio musicale" sviluppatissimo.
L' orecchio musicale è definito come la capacità di comprendere e cogliere, unicamente attraverso il senso dell'udito (quindi senza riferimenti, come ad esempio spartiti, notazioni di accordi o simili), la composizione della musica nel suo insieme, o anche solo determinati aspetti: questa abilità permette di essere quindi in grado di riprodurre canzoni o altro in modo sostanzialmente fedele.Questa è una facoltà che in alcune persone si presenta innata, come in questo caso.  Gaetano sceglie di coltivare quella che nel frattempo, lasciato il calcio, diventa la sua passione.
Conta all'attivo circa 11 anni di studi privati, effettuati inizialmente con il maestro "Michele Guerra" (pianista e clarinerrista), e poi con il maestro "Matteo Trimigno", diplomato in pianoforte, musica jazz, e composizione, docente al conservatorio "Umberto Giordano" di Foggia, e titolare della "O.M.T Recording Studio e Scuola di Musica" di Manfredonia.
Consegue diversi attestati di partecipazione e merito, facendo le sue apparse in saggi e concerti per allievi e non, organizzati dai maestri Trimigno ed Orsini.
Direttore generale e pianista della giovane corale della Parrocchia dello "Spirito Santo" di Manfredonia.Dotato di tecnica, precisione ed estro.   Rossana: anni 21, anch’essa comincia sin da piccola (dai pochi mesi di età) a sviluppare la sua passione canora con canzoni di ogni genere e di svariati artisti, lasciando letteralmente a bocca aperta chiunque la ascoltasse.
Rossana, seguita dai propri genitori,  partecipa ai provini a Bologna per la partecipazione allo “Zecchino d’Oro” , cantando la canzone “Frund amico amì”, ed essendo selezionata per il concorso.
In età adolescenziale, presa dalla sua passione, decide di coltivarla: studia canto presso la “Mdb di Manfredonia”, esibendosi in saggi e concerti per allievi e non, conseguendo diversi attestati di merito e partecipazioneSi esibisce in numerose manifestazioni canore cittadine, deliziando il pubblico con la sua voce dolce e allo stesso tempo potente, ma soprattutto calda e profonda.
Spiccano per altro gli ottimi piazzamenti ottenuti nell’ annuale appuntamento [...]

Leggi tutto l'articolo