Galliani conferma Kakà al Real, anzi no! Riparte la telenovela Kakà..

Sportevai.it oggi riporta la notizia che Galliani avrebbe confermato il passaggio di Kakà al Real: L’insediamento di Florentino Perez come nuovo presidente del Real Madrid lascerà il segno.
Secondo la stampa spagnola, Perez avrebbe già pronto l’annuncio del passaggio di Kakà alle merengues.
Lo conferma il quotidiano sportivo ‘As’ che ha ripreso le parole di Adriano Galliani alla televisione francese InfoSport, secondo cui Kakà sarebbe ceduto al club spagnolo nel mercato estivo.
Perez ha intenzione di darne annuncio giovedì prossimo, quando l’assemblea lo eleggerà come presidente.
GOURCUFF PER KAKA’ – Il Milan avrebbe quindi scelto di lasciar partire il fenomeno brasiliano che già in inverno era stato tentato dall’offerta del Manchester City.
Ieri l’ad rossonero è volato in Francia per prendere accordi con Yoann Gourcuff, il talento francese ceduto in prestito dal Milan al Bordeaux, ad un passo dalla vittoria in campionato.
Gourcuff, eletto addirittura come miglior giocatore della Ligue 1, sarebbe il naturale sostituto di Kakà, ma c’è un problema.
Anzi due.
Il primo riguarda la volontà del giocatore: Gourcuff non avrebbe intenzione di tornare in Italia, visto che la Milan – per sua stessa ammissione – ha trascorso uno dei periodi peggiori della sua vita.
L’altro coinvolge il Bordeaux che potrebbe pagare i 15 milioni di euro necessari per il cartellino del giocatore e blindarlo con i girondini.
LA CESSIONE DEL BRASILIANO – Secondo il ‘Corriere dello Sport’, la cessione di Kakà – subordinata all’arrivo del suo sostituto – permetterebbe al Milan d’incassare 65 milioni di euro che servirebbero per sanare il deficit di bilancio della società, che nell’ultima stagione, non partecipando alla Champions League, ha dovuto far fronte ad ingenti spese.
Lo stesso Silvio Berlusconi l’altro ieri ha quasi preparato l’addio al brasiliano.
Il presidente rossonero ha dichiarato che i club italiani sono in difficoltà rispetto alle altre società d’Europa, perché gli avversari si possono permettere di offrire contratti più stimolanti grazie alla minore pressione fiscale.
A tal proposito lo stesso Berlusconi ha fatto il paragone tra Italia e Spagna: potrà essere anche un semplice caso, ma due giorni dopo le dichiarazioni del Premier, Kakà viene accostato al Real Madrid.
Quella del ‘Franchi’ di domenica contro la Fiorentina potrebbe essere l’ultima partita nel Milan non solo per Paolo Maldini.
Anche Kakà si sta preparando a dare l’addio ai rossoneri.
Ma lo stesso Galliani [...]

Leggi tutto l'articolo