Gang con la parrucca svaligia una banca

Edizione CIRC_NORD 22/04/2011 Giugliano Il colpo alla filiale del Banco di Napoli in via Gramsci Gang con la parrucca svaligia una banca Monica D’Ambrosio Giugliano.
Parrucche e fucili per assaltare il Banco di Napoli in piazza Gramsci.
Meno di diecimila euro il bottino.
Il raid, premeditato secondo gli investigatori, durante l’apertura pomeridiana degli sportelli al pubblico.
Sono quasi le tre.
I malviventi armati di fucili a canne mozze, minacciano la GUARDIA GIURATA costringendola sotto il tiro delle armi a rimanere all’interno del suo gabiotto.
I malviventi irrompono in banca e puntando le armi contro cassieri e sportellisti, si fanno consegnare il contante disponibile, meno di diecimila euro secondo il direttore di banca e guadagnano di corsa l’uscita.
Il colpo si è consumato in maniera fulminea.
Panico tra i clienti presenti al momento del raid.
Sul posto per le indagini la polizia del commissariato di Giugliano.
Gli agenti hanno ascoltato le testimonianze e acquisito le immagini di videosorveglianza.
Tutti e tre i rapinatori indossavano parrucche.
Per gli agenti potrebbe trattarsi di pregiudicati del posto.
La polizia ha repertato tutti gli indizi utili alle indagini, comprese le testimonianze dei clienti che hanno raccontato di aver visto fuggire tutti e tre i rapinatori in sella ad una moto di grossa cilindrata.
Con quello di ieri, l'agenzia del Banco di Napoli di piazza Gramsci, archivia il terzo colpo in sei mesi.
In quelli precedenti la banda aveva agito facendo irruzione dal pavimento.
http://sfoglia.ilmattino.it/mattino/view.php?data=20110422&ediz=CIRC_NORD&npag=48&file=obj_2796.xml&word=guardiagiurata&type=STANDARD

Leggi tutto l'articolo