Gattuso e Garibaldi: gli idoli di Harry Potter

Daniel Radcliffe, in arte Harry Potter, ha due idoli "made in Italy": Garibaldi e Gattuso.
Radcliffe racconta di essersi appassionato alla figura di Giuseppe Garibaldi durante l'ultimo anno di scuole superiori: "All'esame finale ho portato Garibaldi e l'unità d'Italia.
Veramente nel programma c'era anche quella tedesca, ma quella italiana è molto più eroica! Quello che ha fatto Garibaldi è amazing (meraviglioso)...".
"Anche Cavour era bravo ma in fondo all'inizio voleva solo rendere più potente il Piemonte.
Garibaldi è il mio eroe preferito.
Mi sono appassionato a leggere saggi sul Risorgimento, anche se è maledettamente complicato".  Il calciatore Rino Gattuso, invece, lo ha 'scoperto' durante gli ultimi mondiali di calcio: "Ovviamente tifavo per l'Inghilterra, ma l'Italia mi è piaciuta.
E ora il mio calciatore preferito è Gattuso, per la grinta".  Radcliffe ha poi rivelato che la sua più grande passione, finora tenuta segreta, è scrivere poesie: "Diventare un vero autore è il mio sogno nel cassetto".
Però non è ancora il momento di pubblicarle: "Non sono pronte, non sono ancora abbastanza belle".  L'attore, che compirà 18 anni il 23 luglio, parla poi del suo rapporto di amore/odio col personaggio creato dalla scrittrice J.K.Rowling, di quando ha recitato nudo nei teatri di Londra, e del primo bacio di Harry nel nuovo film: "Io voglio bene a Harry.
Però ci tengo a sottolinearlo: Harry Potter non è Daniel Radcliffe.
E se i fans non lo capiscono mi dispiace.
Perciò grazie per non avermi chiesto di svelare il finale della saga.
Continuo a incontrare gente che mi dice: 'Andiamo, tu DEVI saperlo'.
E non mi lascia in pace". Radcliffe è anche a teatro interpretando nello sconvolgente spettacolo 'Equus' uno psicopatico attratto dai cavalli.
E recita nudo.( O_o )Una scelta fatta apposta per scioccare? Radcliffe nega e conferma allo stesso tempo: "Non era questa l'intenzione.
Mi hanno offerto quella parte e sarei stato un vero stupido a rifiutarla.
Certo, comparire nudo davanti a mille persone per sera è meno confortevole che limonare con Cho Chang (si riferisce alla scena clou del nuovo film: il primo bacio di Harry).
Ma è stata un'esperienza affascinante.
E se la gente scopre che so fare anche altri personaggi, tanto meglio".
Hai capito il maghetto..ah però..
:p

Leggi tutto l'articolo