Gauguin e i ritratti della discordia

La mostra Gauguin.Portraits è oggetto di polemica in relazione ai nudi di giovanissime donne polinesiane che il pittore amò tanto ritrarre; la sensibilità contemporanea si chiede se quei dipinti siano ancora accettabili dal momento che richiamano palesemente il colonialismo e lo sguardo avido dell'uomo bianco nei confronti di donne indigene.
A tal proposito la pronipote dell'artista, Mette Gauguin, chiarisce:"C'era sempre un elemento di Gauguin nella sua ritrattistica, non erano quadri che riguardavano esclusivamente altre persone.
Sono opere legate al modo in cui lui vedeva gli altri: Gauguin si collegava alla vita interiore del personaggio.
Penso sia evidente, se si guardano i suoi ritratti di donne, che adesso vengono criticate se non sono vestite.
Ma non sono mai solo donne nude, hanno una vita.
Puoi vederle pensare".
E ancora:"Nel contesto dell'epoca a 14 anni in Polinesia ci si sposava.
Era del tutto normale.
Inoltre, è stata avanzata una critica sull'abuso di potere tra ...

Leggi tutto l'articolo