Gaza: Prima del processo di pace... che trionfi la verità! di Padre Daniele Moschetti

Da www.comopace.org , sito del Coordinamento Comasco per la Pace, Un toccante articolo di Padre Daniele Moschetti, missionario comboniano, sulla situazione a Gaza...un intervento che si schiera si da una parte...quella delle popolazioni e non quella dei governanti delle fazioni in guerra.
E' lunghissimo l'intervento, ma merita di essere letto.
Gaza: Prima del processo di pace...
che trionfi la verità! Mentre sto scrivendo ho molta rabbia, dolore, sofferenza, impotenza e delusione in me.
Stiamo assistendo in questi giorni ad una delle più incredibili situazioni di indifferenza mondiale “in tempi di pace” mai vista in questi ultimi anni.
Assai vicino a quella del Rwanda del 1994, quando un genocidio di tre mesi uccise quasi un milione di persone.
E il mondo stava a guardare….nessuno si muoveva!! Come al solito tanti proclami, tanta diplomazia ma niente di più!! Come sta succedendo ora….!!! C’è tanta confusione e una marea di notizie di cronaca e di immagini che ci fanno orrore e dolore.
Una carneficina che sembra inarrestabile.
Vedo la televisione Al Jazeera da amici qui vicino e dicono certe “verità-numeri-storie”.
Vedo la televisione italiana o giornali locali israeliani e le “verità-numeri-storie” sembrano diverse!! Ma dove sta la Verità?? E noi europei e occidentali prendiamo posizione senza conoscere veramente….!! Politici europei che si mettono dalla parte di Israele perché comunque “è legittima difesa.  Israele ha il diritto di difendersi dai razzi di Hamas!”.  Quante volte ho e abbiamo sentito questa frase da tutti i politici europei e americani!! Tanta ipocrisia dai politici nostrani e internazionali e dai mass media che usano linguaggi anche loro molto di parte e ambigui.
E mi chiedevo: “ma questa gente è mai stata più di una settimana in questo paese e girato senza guardie del corpo e diplomatici israeliani o palestinesi? Ha mai sentito le grida di dolore di tanta gente innocente che soffre in questa Terra chiamata Santa?”.
  Questa riflessione non vuole essere di parte anche se è difficile non esserlo.
Sono stato e lo sono ancora di parte per gli innocenti, i bambini, le donne e i poveri che da sempre in tutto il mondo e non solo a Gaza vengono massacrati da politiche miopi, povertà  o da guerre d’interesse.
Ma questa situazione non è solo di oggi!! Viene da lontano, nel tempo, nella storia e nello spazio di questi due popoli e dei loro protettori e alleati.
Una persona  amica mi scrive: “Servirebbe più informazione chiara, libera, vera e soprattutto dalla parte [...]

Leggi tutto l'articolo