Gazzara - Kamarina C5

Partita senza storia quella disputata oggi al Gazzara Club di Terrasini.
Il Kamarina, priva di alcuni giocatori a causa delle decisioni del Giudice Sportivo, nulla può contro un Gazzara in condizione fisica e mentale ottimale.
La partita comincia subito all’insegna del Gazzara che dopo 5 minuti passa in vantaggio grazie a Sassano che approfitta di un errore difensivo della squadra ragusana per trafiggere il portiere avversario.
Il Kamarina cerca di rispondere subito e va vicinissimo al gol quando il tiro scoccato dall’attaccante ospite viene deviato da Agusa spiazzando così Fuxa già proteso in volo il quale, però, con un colpo di reni riesce a deviare il pallone ,destinato in rete ,in calcio d’angolo.
Il Gazzara si rifà vivo in avanti e raddoppia grazie al ritrovato bomber Lombardo.
La squadra di casa non si ferma più e va ancora in gol grazie ad Agrusa.
Il Kamarina cerca di ridurre le distanze portandosi in avanti ma un Fuxa, oggi insuperabile, dice ancora di no in più di u occasione.
E’ ancora il Gazzara ad andare a segno e ancora con Lombardo che sigla così il suo secondo gol personale.
Prima della pausa di metà tempo arriva il quinto gol ad opera di Agrusa che firma così una doppietta personale.
La ripresa vede un Gazzara mai stanco di gol e dopo pochi secondi potrebbe già andare a segno se Ciaramitaro non lisciasse incredibilmente il pallone passatogli da Nastro.
Il Kamarina cerca di reagire ma quando lo fa trova Fuxa a respingere con mani e piedi.
La squadra palermitana, però, non risulta ancora stanca di gol e va a segno ancora sei volte.
Prima con Lombardo, autore di una tripletta, poi con Ciaramitaro che beffa il portiere avversario con un pallonetto, poi con una tripletta di Vitale ed infine con un gol di Viviano.
Nessun dubbio che la partita sia finita 12-0 ma, incredibilmente, la coppia arbitrale (che anche oggi ne ha combinate di tutti i colori) segna sul taccuino solo nove gol.
Discutibile anche la decisione di quando viene fischiato un cambio su fallo laterale contro il Gazzara.
L’arbitro indica il fallo laterale a favore del Gazzara, il giocatore ragusano però non restituisce palla e come per magia il Signor Artemisia (primo arbitro) chiama un fallo contro il Gazzara consegnando così la rimessa agli ospiti.
Tornando alla partita negli ultimi vediamo un Kamarina alla ricerca del gol della bandiera che potrebbe arrivare su tiro libero, ma anche stavolta il solito Fuxa dice di no.
Partita nettamente dominato dalla squadra di Mister Randazzo che, approfittando dello scivolone esterno [...]

Leggi tutto l'articolo