Gdf scopre chirurgo evasore totale

(ANSA) – BOLZANO, 15 FEB – La Guardia di finanza di Bolzano, nell’ambito dei controlli fiscali svolti nei confronti dei professionisti, ha individuato un neurochirurgo residente nel capoluogo altoatesino, il quale, nonostante fosse titolare di partita Iva, è risultato “evasore totale”, cioè non ha presentato le dichiarazioni fiscali ne’ ha versato alcun tributo all’Erario.
I finanzieri hanno constatato che il chirurgo, per gli anni 2016 e 2017, non ha dichiarato compensi per circa 450 mila euro, evadendo e non versando imposte per quasi 100.000 euro.
Dai controlli incrociati è emerso che il medico esercitava presso vari ospedali e cliniche private in Alto Adige, nonché nel nord Italia, rilasciando “regolare” fattura per le prestazioni effettuate, ma omettendo sistematicamente di onorare i debiti tributari e di dichiarare al fisco i compensi percepiti.
Il bolzanino è stato quindi anche denunciato alla procura.