Gdf scopre giro 'cartiere', 4 denunce

(ANSA) – MILANO, 16 GIU – I militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Varese, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo di beni per 735.000 riconducibili al rappresentante legale di una società del Varesotto che aveva utilizzato fatture per operazioni inesistenti per circa 7 milioni di euro.
All’imprenditore, denunciato con altre tre persone, sono state sequestrate disponibilità finanziarie giacenti sui conti correnti intestati all’indagato, quote societarie, immobili, terreni e autovetture, fra cui una Lamborghini Gallardo.
Sono state eseguite perquisizioni a Varese e in Piemonte che hanno permesso di individuare un’associazione finalizzata alla commissione di numerosi reati fiscali, tra cui quelli di emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti tramite società fittizie.