Gdf scova 188 'invisibili' in ospedali

(ANSA) – GENOVA, 15 GEN – La Gdf di Savona ha scoperto 188 lavoratori al nero che venivano impiegati negli ospedali della provincia di Savona come ‘assistenti non specialistici ai ricoverati’.
Gli irregolari lavoravano per lo più durante la notte e nonostante indossassero un vistoso gilet giallo sono rimasti per oltre 2 anni del tutto ‘invisibili’ agli enti previdenziali, lavorativi e fiscali.
La maxioperazione, che porterà sanzioni a carico di una ditta individuale e di una cooperativa sociale per oltre 2 mln di euro, è stata chiamata ‘Fantasmi’.
I datori di lavoro non avevano posto in essere alcuno adempimento previsto dalla normativa in materia di lavoro subordinato, previdenziale e fiscale.
Per la Gdf è risultata decisiva l’acquisizione dei registri di accesso notturno alle corsie ospedaliere dal 2016 a oggi.
Ciò ha permesso di vagliare oltre 5 mila posizioni e di far luce su un vasto business illecito.
Una delle imprese è stata anche sanzionata per altri 20 mila euro per aver retribuito i lavoratori esclusivamente in contanti.